Scaricare Libri Gratis




Il Vangelo secondo Tolkien. Dalla Terra di Mezzo alla teologia pop libri gratis PDF / EPUB

  • Autore: Stefano Giannatempo
  • Editore: Claudiana
  • I dati pubblicati: 01 Aprile '14
  • ISBN: 9788870169867
  • Formato del libri: PDF, Epub, DOCx, TXT
  • Numero di pagine: 112 pages
  • Dimensione del file: 32MB
  • Posto:

Sinossi di Il Vangelo secondo Tolkien. Dalla Terra di Mezzo alla teologia pop Stefano Giannatempo:

Che c'entra J.R.R. Tolkien, professore a Oxford e autore del celebre IlSignore degli Anelli e di altre note saghe di sapore neopagano, con la Bibbia?Non e uno scrittore di libri fantasy? E se dietro le sue opere dalle tonalitafiabesche ci fossero modelli di riscrittura biblica e, addirittura, dicatechesi da utilizzare nella pastorale giovanile, e non solo? Specie per glihabitues delle pagine bibliche, non di rado coinvolti nel circolodell'abitudine che rende anche la Bibbia testo apparentemente gia noto eacquisito, Tolkien riserva interessanti sorprese, ma "Dobbiamo pulire lenostre finestre, in modo che le cose viste con chiarezza possano essereliberate dalla tediosa opacita del banale".
What does J.r.r.tolkien, a professor at Oxford and author of the famous the Lord of the rings and other Neopagan flavor sagas notes, with the Bible?It is not a writer of fantasy books? And if behind his works there were magical hues rewriting templates, and even biblical catechesis for use in Youth Ministry, and beyond? Especially for the habitues of the Bible pages, often involved in the circle of the habit that makes even the Bible text apparently already known and acquired, Tolkien interesting reserve surprises, but "we have to clean our Windows, so that things clearly views can be freed from tedious opacity of banal".

Comentarios

Aroldo dotcigarettes

Amo davvero questo libro.

Angioletta

sono emo ... ma non ho mai avuto l\'amore: \'(

Graziana

sii interessante, ADORO i tuoi libri ^ _ ^

Michela

Ho Amato questo libro e r u andare a uno uguale all\'altro

Raffaella

Un poema così profondo. Lo amo. Serena