Scaricare Libri Gratis




Antologia della letteratura egizia del Medio Regno. Vol. 3 libri gratis PDF / EPUB

  • Autore: Giuliana Rigamonti
  • Editore: Ananke
  • I dati pubblicati: 2009
  • ISBN: 9788873253228
  • Formato del libri: PDF, Epub, DOCx, TXT
  • Numero di pagine: 279 pages
  • Dimensione del file: 35MB
  • Posto:

Sinossi di Antologia della letteratura egizia del Medio Regno. Vol. 3 Giuliana Rigamonti:

"Il racconto del Naufrago" - con la descrizione dell'isola felice in cui regnail grande Serpente, Signore della Terra di Punt - agli occhi di chi abbiaconoscenza dell'antico Oriente, s'illumina di riferimenti che paiono esularedalla mappa mentale del mondo egizio. L'idea di un'isola felice, nell'otticaautoreferenziale di quella societa, e anomala: l'Egitto e di per se la terrafelice per volonta divina, perche immaginarne un'altra al di fuori? Invero, apartire al piu tardi dal terzo millennio a.C, la civilta mesopotamica avevaelaborato un mito del "paradiso terrestre" eleggendo la sacra isola di Dilmuna sede di un grande dio, e magnificando bellezza e ricchezza di quella terrain monumentali composizioni letterarie, con accenti di pari meraviglia edevozione. Una coincidenza? "La Biografia di Amenemhat" narra invece diun'impresa concreta, la fortunata spedizione che al di la dei confini delmondo, da oltre la Nubia, il "miserabile paese di Kush", avrebbe riportato alre un cospicuo carico d'oro e di merci pregiate: in questo caso, unaspedizione fluviale non meno pericolosa di quelle marinare.
"The tale of the shipwrecked sailor"-describing the happy island where reigns the great serpent, Lord of the land of Punt-in the eyes of those who have knowledge of the Ancient Orient, lit of references that seem to go beyond the mental map of the world. The idea of a happy island, self-referential perspective of that society, is unusual: the Egypt itself is the happy land to divine, because imagine another outside? Indeed, starting no later than the third millennium BC, the Mesopotamian civilization had developed a myth of "earthly paradise" by electing the sacred island of Dilmun at the site of a great God, and awesome-ing beauty and richness of that land in monumental literary compositions, with accents of equal AWE and devotion. A coincidence? "The biography of Amenemhat" said instead of concrete, a company that successful expedition beyond the confines of the world, over Nubia, the "miserable country of Kush", would bring back the King a large gold shipment and valuable goods: in this case, a fluvial shipping no less dangerous than marinating.

Comentarios

Basilio cigarettes for less website

Bellissimo libro plz update voglio saperne di più!!!!!!

Eulalio

m così eccitato che ti è piaciuto di questo libroIm in amore con questo libro, si PREGA di AGGIORNARE!!!!

Mirella

Whoa. Questo libro è fantastico! Lo adoro! ♥

Vinicio

ho amato ma deve essere più lungo

Debora

Adoro anche la copertina